ROSARIO GIULIANI

Tutto quello che ti ho elencato in questa intervista, dall’inizio della mia vita a oggi, è il jazz. Il jazz è vita, la mia vita, se non ci fosse non potrei vivere. Keith Jarrett nel suo libro “Il mio desiderio feroce” racconta di vivere la musica nello stesso modo in cui la tigre vive il cibo: la tigre ammazza per procurarsi il cibo, per sopravvivere, è quello il suo desiderio feroce, nella stessa maniera Jarrett suona, per sopravvivere, è quello il suo desiderio feroce. Ecco, il jazz è il mio desiderio feroce. (continua a pag. 332)